Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Secondo

Sformato di verza

Sformato di verza

Valutazione

Facile
Difficile
Economico
Costoso
Ipocalorico
Ipercalorico
7

Valutazione generale

  • Tempo di Preparazione:
    90 minuti
  • Dosi per:
    6 persone

    Ingredienti:

  • verza:
    1 kg
  • formaggio grattugiato:
    150 g
  • asiago:
    300 g
  • pangrattato:
    q.b.
  • mortadella:
    300 g

Preparazione:

  1. Prendete le foglie di verza e con l’aiuto del batti carne battete per bene la vena centrale della foglia in modo che resti tenera. Eseguita questa operazione su tutte le foglie immergetele in una pentola di acqua bollente salata e lasciate bollire il tempo necessario affinché diventino tenere ( 5 minuti ).
  2. A questo punto le togliete, scolatele per bene e distendetele su un vassoio ricoperto di carta da cucina in modo che tale carta assorba il più possibile l’acqua residua e le foglie risultino asciutte.
  3. Lasciate riposare per qualche minuto in modo che si freddino un poco. Nel frattempo, a parte, grattugiate, più sottilmente possibile, il formaggio asiago.
  4. Disporre le foglie di verza raffreddate sul fondo di una teglia imburrata in modo da ricoprirlo completamente, cospargete sopra di esse un pizzico di pane grattugiato e metteteci sopra una fetta di mortadella, anch’essa ben disposta e terminate lo strato cospargendo di asiago il tutto.
  5. Ricopriamo ancora con foglie di verza, un pizzico di pane grattugiato, fetta di mortadella e abbondiamo di formaggio asiago e così via fino ad esaurimento ingredienti. E’ importante che l’ultimo strato sia formato solo da foglie di verza sulle quali aggiungeremo solo l’asiago e una bella e abbondante spolverata di parmigiano o grana padano. Aggiungiamo per finire dei tocchetti di burro spezzettati a mano e sistemandoli qua e là sullo strato.
  6. A questo punto il nostro sformato è pronto per essere messo in forno (che abbiamo precedentemente preriscaldato), ad una temperatura di 180° per circa 15 minuti in modo che l’asiago e la mortadella presente negli strati sottostanti abbiano modo di sciogliersi.
  7. Quindi, se il nostro forno ha la funzione di “Grill” disponiamo tale funzione per 3-4 minuti ancora in modo che il parmigiano abbia modo di gratinare, altrimenti alziamo la temperatura del forno a 200-220° per avere lo stesso effetto.

Inserisci il tuo commento