Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Primo

Fusilli di Gragnano al ragù de “il buongustaio” Ricetta dello chef

Fusilli di Gragnano al ragù de “il buongustaio”

Valutazione

Facile
Difficile
Economico
Costoso
Ipocalorico
Ipercalorico
8

Valutazione generale

  • Tempo di Preparazione:
    60 minuti
  • Dosi per:
    4 persone

    Ingredienti:

  • fusilli di gragnano:
    320 g
  • sedano:
    1 costa
  • carota:
    1
  • cipolla bianca:
    1/2
  • vino bianco:
    1/2 bicchiere
  • olive nere:
    30 g
  • peperoncino:
    1
  • aglio:
    2 spicchi
  • chiodi di garofano:
    2
  • sale:
    q.b.
  • pepe:
    q.b.
  • basilico:
    q.b.

Preparazione:

  1. Pelare la carota, la costa di sedano, sbucciare la cipolla e sminuzzare grossolanamente le verdure.
  2. Passarle al frullatore.
    4 5 7
  3. Coprire il fondo di un tegame antiaderente con olio e.v.o e versarci il trito.
  4. Pepare e salare q.b. e aggiungere il vino bianco.
    9 10 12
  5. Lasciare evaporare il vino e aggiungere la passata di pomodoro.
  6. Aggiungere i chiodi di garofano e lasciare cuocere coperto a fuoco lento per 15 minuti.
    14 15 13
  7. Terminata la cottura coprire il fondo di un altro tegame basso con olio e.v.o.
  8. Aggiungere gli spicchi d’aglio in camicia e il peperoncino privato dei suoi semi.
    1617 18
  9. Aggiungere le olive tagliate a metà.
  10. Aggiungere il ragù vegetale il basilico in foglie.
    20 21 19
  11. Nel frattempo cuocere in acqua salata i fusilli.
  12. A cottura ultimata scolarli e unirli al sugo privato dell’aglio e del peperoncino.
  13. Servire ben caldi guarnendo il piatto con foglie di basilico fresco e un filo d’olio a crudo.
    26 2728
Paola Bertini
  • Lombarda di nascita e di tradizione. Coltiva fin da piccola la passione della cucina, alla quale dedica i tempi liberi rubati alla professione di grafica. Sorretta da una fede incrollabile, cucina per passione e per amore di quanti, meno fortunati di lei, traggono dalla sua energia linfa vitale.

    E’ ferratissima in materia di celiachia ed è molto attenta ai problemi di allergia e intolleranza. Cucina parimenti menù di carne, pesce, vegetariani e vegani.

    Ha avuto l’onore di cucinare al fianco di: Sergio Mei, Silvano Prada, Claudio Sadler, Ernst Knam, Alberico Penati, Gabriele Ferron, Alessio Algherini, Vincenzo Marconi.

    Ha seguito corsi di Sergio Mei e Pietro Lemann.

Inserisci il tuo commento